Come servire il pane

Il pane è l’immancabile alimento presente sulle nostre tavole ogni giorno.
Ma come va servito il pane nelle nostre cene o pranzi? L’occhio vuole la sua parte e vi diamo alcune interessanti indicazioni per servirlo nel migliore dei modi. Vedremo come servire il pane nella tavola raffinata ma anche in quella più informale.


Nella forma più classica forse tutti lo immaginiamo in un cestino foderato con un tovagliolo di stoffa, magari in tinta con la tovaglia.

Si possono usare tradizionali cestini intrecciati, per tavole più eleganti ci si può aiutare con cestini in metallo, ceramica, vetro o per occasioni informali si possono utilizzare decorativi e dinamici cestini colorati. In ogni caso questa soluzione può essere utile anche per realizzare un bel centro tavola.
Il galateo, per le occasioni più formali, lo vede servito al centro di un piattino, posizionato in alto a sinistra rispetto ad ogni ospite.
Altri modi più originali potrebbero essere servire il pane avvolto in canovacci di lino o cotone, oppure in un sacchetto di carta marrone per una versione più rustica.

Si potrebbe anche servire su un tagliere in legno o in plastica colorata per dare allegria alla tavola. Ricordate di preparare il pane in tavola prima dell’inizio della cena e di ritirarlo prima del dolce. Ricordate, soprattutto con più ospiti a cena, quale che sia il modo di presentare il pane sulla tavola è sempre consigliabile l’utilizzi di pagnotte di dimensioni ridotte o pane già tagliato, per la comodità dei nostri ospiti!

Condividi:
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *